BANCA DATI AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE

I DATI DELLA FINANZA PUBBLICA ACCESSIBILI A TUTTI

Spesa Statale Regionalizzata

La regionalizzazione della spesa statale si basa sulla ripartizione territoriale delle risorse erogate dal bilancio dello Stato, da Enti pubblici e da Fondi alimentati con risorse nazionali e comunitarie.
E’ volta a rappresentare la distribuzione delle spese dello Stato secondo il territorio di destinazione, con un dettaglio dei pagamenti a livello di singola regione o provincia autonoma.
In sostanza, si intende misurare il ruolo dello Stato in una data regione, evidenziando, da un lato, una presenza fisica, che si sostanzia nella produzione di servizi e nella realizzazione degli investimenti e, dall’altro, una presenza “finanziaria” che si manifesta sotto forma di flussi monetari in favore degli operatori locali. Si tratta di voci quali stipendi, acquisti di beni e servizi, trasferimenti ad amministrazioni ed enti pubblici, a imprese e famiglie, interessi, investimenti diretti e contributi agli investimenti. Rimangono escluse le spese per rimborsi di prestiti.
Gli importi al netto degli interessi sul debito pubblico si riferiscono esclusivamente alla quota regionalizzata.